Per Anno Per Mese Per Settimana Oggi Cerca Salta al mese
AquadueO
Venerdì 06 Dicembre 2019, 21:00 - 22:30
Visite : 279
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / 0471.067822

Con Banda Osiris e Telmo Pievani
> produzione Banda Osiris e Aboca
“La Terra è un pianeta improbabile e fragile, al posto giusto nel momento giusto attorno alla stella giusta, preziosissimo, non ce n’è uno di ricambio. Si chiama Terra, ma dovrebbe chiamarsi Acqua. Teniamocela stretta!”

“Quanto è leggero tutto questo in una goccia di pioggia. Con che delicatezza il mondo mi tocca. Qualunque cosa ogni qualvolta che sia accaduta è scritta sull’acqua di Babele.”

teatro

Durata: 90' ca

La Banda Osiris si cimenta in uno spettacolo radicalmente nuovo, con la totalità di brani inediti e riscopre la vena onirica e surreale degli esordi. La complicità del prof. Telmo Pievani, filosofo, accademico ed evoluzionista, sposta il dibattito su temi importanti ed indispensabili trattati con leggerezza e semplicità. Un vero e proprio “hommage a l’eau”, un viaggio musicale, tanto scanzonato nei toni quanto profondo nei contenuti, attraverso i problemi che affliggono il nostro pianeta. La Banda e il professore vogliono dimostrare che il nostro mondo è ormai con l’acqua alla gola. Cinque scienziati sono i luminari che promuovono il XXX simposio “L’acqua sul nostro pianeta: quale domani?”. S’interrogano in un laboratorio con tavolo di esperimenti, una lavagna gigante ed interattiva, un’infinità di cartelli esplicativi e tante bocce d’acqua che riescono anche a suonare. In un palco pieno di plastica si alternano canzoni su oleodotti, Lucio Dalla,
scivoloni acquatici tra Jovanotti, Offenbach e D’Annunzio. Verso il disastro totale che porta a far bruciare l’acqua con “Smoke on the water” in versione quartetto di fiati. Documentari stile anni ‘60 nelle profondità marine. “Onda su onda” cantata dal punto di vista di un migrante ne ribalterà il significato. Come ogni vero convegno lo spettacolo si chiude con la stesura di un documento finale: inventiamoci una nuova resistenza altamente creativa. La risposta musicale non può essere che una versione forte e toccante di “Bella Ciao”: una canzone-simbolo nata dalle acque delle mondine.

Lo spettacolo si inserisce in Aboca, una serie di eventi e approfondimenti voluti da Aboca per condividere un futuro più sostenibile.

Rassegna In Scena - Teatro Cristallo in collaborazione col Teatro Stabile di Bolzano

Luogo Teatro Cristallo
Biglietto intero: 15 euro
Cristallo Card: 12 euro
Cristallo Card young: 10 euro

Abbonamento: euro 80 intero / 60 young
I biglietti per questo spettacolo si possono acquistare a partire dal 21/10/19
aquadue0.jpg

NOTA! Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. Utilizzando i nostri servizi, accetti l'utilizzo dei cookie.